Genetica del Sistema Immunitario

Definizione: Il sistema immunitario è una componente fondamentale per il riconoscimento della identità biologica, la difesa da agenti patogeni e per riconoscere ed eliminare cellule tumorali.
Caratteri innovativi: Le attività della Unità di Genetica del sistema Immunitario si concentrano sullo studio delle interazioni tra i tumori e il microambiente che li circondano (ospite). L'obiettivo è identificare regolazione genica, recettori di superficie e molecole solubili in grado di favorire la crescita neoplastica. Lo scopo ultimo è di identificare potenziali bersagli terapeutici all'interno di questa fitta rete di comunicazione cellulare.
I modelli su cui stiamo lavorando sono la leucemia linfatica cronica, la correlata Sindrome di Richter e il Melanoma Metastatico. La prima è una leucemia caratterizzata dall'accumulo progressivo di linfociti B con un fenotipo maturo per cui è chiaramente dimostrato un ruolo fondamentale dell'ospite nella progressione della malattia. Talvolta la malattia può evolvere in un linfoma diffuso ad alto grado per cui non esistono al momento strategie terapeutiche efficaci nel lungo periodo. Il melanoma metastatico è una patologia altamente e rapidamente aggressiva che si accompagna a una profonda soppressione delle difese immunitarie. Per entrambi questi modelli malattia negli ultimi anni sono stati introdotti nuovi farmaci "mirati al bersaglio" che hanno raggiunto notevoli risultati clinici e cambiato radicalmente scenari e prospettive per i pazienti. Tuttavia, in nessuno dei due casi si può parlare oggi di guarigione, suggerendo che nuovi approcci terapeutici sono necessari, oltre che nuovi modelli sperimentali. Le più innovative sperimentazioni cliniche sono basate sulla combinazione di farmaci mirati a un bersaglio molecolare caratteristico del tumore con farmaci che ripristinano le difese immunitarie dell'ospite.
In ultimo uno degli obiettivi a breve è la identificazione di gruppi di polimorfismi genetici dell'ospite e in grado di influenzare in ambienti diversi lo sviluppo e l'andamento clinico della leucemia e del melanoma.

Responsabile Unità di ricerca: Silvia Deaglio, MD PhD - Professore Associato di Genetica Medica, Università di Torino.
Tel. +39 0116709535
silvia.deaglio@iigm.it silvia.deaglio@unito.it
Consulta le pubblicazioni:
Curriculum Vitae
Pagina personale docente UNITO

Pubblicazioni selezionate

1. Vaisitti T, Braggio E, Allan JN, Arruga F, Serra S, Zamò A, Tam W, Chadburn A, Furman RR, Deaglio S. Novel Richter Syndrome Xenograft Models to Study Genetic Architecture, Biology, and Therapy Responses. Cancer Res. 2018 Jul 1;78(13):3413-3420.

2. Audrito V, Managò A, La Vecchia S, Zamporlini F, Vitale N, Baroni G, Cignetto S, Serra S, Bologna C, Stingi A, Arruga F, Vaisitti T, Massi D, Mandalà M, Raffaelli N, Deaglio S. Nicotinamide Phosphoribosyltransferase (NAMPT) as a Therapeutic Target in BRAF-Mutated Metastatic Melanoma.J Natl Cancer Inst. 2018 Mar 1;110(3).

3. Arruga F, Gizdic B, Bologna C, Cignetto S, Buonincontri R, Serra S, Vaisitti T, Gizzi K, Vitale N, Garaffo G, Mereu E, Diop F, Neri F, Incarnato D, Coscia M, Allan J, Piva R, Oliviero S, Furman RR, Rossi D, Gaidano G, Deaglio S. Mutations in NOTCH1 PEST domain orchestrate CCL19-driven homing of chronic lymphocytic leukemia cells by modulating the tumor suppressor gene DUSP22. Leukemia. 2017 Sep;31(9):1882-1893.

4. Bologna C, Buonincontri R, Serra S, Vaisitti T, Audrito V, Brusa D, Pagnani A, Coscia M, D'Arena G, Mereu E, Piva R, Furman RR, Rossi D, Gaidano G, Terhorst C, Deaglio S. SLAMF1 regulation of chemotaxis and autophagy determines CLL patient response. J Clin Invest. 2016 Jan;126(1):181-94.

5. Audrito V, Serra S, Brusa D, Mazzola F, Arruga F, Vaisitti T, Coscia M, Maffei R, Rossi D, Wang T, Inghirami G, Rizzi M, Gaidano G, Garcia JG, Wolberger C, Raffaelli N, Deaglio S. Extracellular nicotinamide phosphoribosyltransferase (NAMPT) promotes M2 macrophage polarization in chronic lymphocytic leukemia. Blood. 2015 Jan 1;125(1):111-23.

Gruppo di ricerca
• Tiziana Vaisitti, PhD, (RTDA UniTo)
• Francesca Arruga, PhD, post-doc senior (IIGM)
• Valentina Audrito, PhD, post-doc (assegno di ricerca UniTo)
• Antonella Managò, PhD, post-doc (assegno di ricerca UniTo)
• Andrea Papait, PhD, post-doc (borsista UniTo)
• Valeria Bracciamà, MSc, (borsista UniTo)
• Federica Gaudino, MSc, dottoranda (UniTo)
• Gianluca Messana, MSc, dottorando (UniTo)
• Katiuscia Gizzi, tecnico di laboratorio e lab manager
• Irene Battaglia, tecnico di laboratorio
• Francesco Tito, tesista tecnici di laboratorio biomedico (volontario)
• Ilaria Manfredonia, tesista biotecnologie (volontario)
• Lorenzo Brandimarte, tesista biotecnologie (volontario)
• Chiara Gelmi, tesista biotecnologie (volontario)
• Giulia Guerra, studente medicina (volontario)


Progetti in corso

1. Caratterizzazione e valutazione dell'uso terapeutico del metabolismo dei nucleotidi nei tumori (PI: S. Deaglio):

• Caratterizzazione del ruolo degli enzimi biosintetici del NAD nella progressione tumorale e nel microambiente tumorale nel modello del melanoma metastatico e leucemia linfatica cronica
• Ruolo dell'asse adenosinergico nello sviluppo e nella progressione della leucemia linfatica cronica

2. Genomica funzionale di geni ricorrentemente mutati nella leucemia linfocitaria cronica e nel linfoma splenico della zona marginale (PI: S. Deaglio)

3. Disegno e messa a punto di nuovi approcci terapeutici per le malattie neoplastiche dei linfociti B, in particolare il modello della Sindrome di Richter (PI: T. Vaisitti)

Link ai Progetti

Progetti inter-unitá

La genomica funzionale applicata alle neoplasie pediatriche: dalle mutazioni, alla funzione, alla terapia (PIs: S. Deaglio, S. Oliviero) Link

Link alle pubblicazioni 2018

Link alle pubblicazioni 2017

Link alle Pubblicazioni 2016